Centro Estivo Fiori di campo

Ciao!!


 Ti proponiamo un’esperienza unica,
se credi che le cose si possono fare,
se vuoi sostituire alla paura la speranza attraverso il fare sociale,
allora sei dei nostri!

Qui sotto ti spiego tutto, non sarò breve e conciso, né cercherò di convincerti,
leggi tutto prima di decidere se partecipare.


 Campo di animazione territoriale dal 6 giugno al 3 luglio

L’idea di avviare un Centro estivo per i bambini del territorio limitrofo, nasce dal bisogno di utilizzare il bene confiscato EcoVillaggio Solidale Fiori di Campo, per far in modo che la cittadinanza si riappropri di un bene comune, ora uno spazio vissuto strappato alla criminalità organizzata.
Un altro piccolo passo che pone l’attenzione soprattutto alle fasce deboli della popolazione e ai soggetti svantaggiati. Pochi o quasi nulli sono, infatti, i servizi di questo tipo nel territorio.
Le famiglie e i loro bambini, vivono non poche difficoltà nel periodo di chiusura delle scuole.
Prima delle ferie estive i genitori non hanno un servizio ludico-educativo e di custodia per i propri figli, uno luogo dove i bambini possono svolgere serenamente  attività esperienziali e di crescita.
Un’innovazione replicabile, un centro estivo in un bene confiscato è un’opportunità per restituire anche ai più piccoli il senso del lavoro di centinaia di volontari e di Libera-Mente, che hanno contribuito a rendere questo bene confiscato una "CASA NOSTRA.
Lo scopo è creare una rete accogliente per e con le famiglie, un servizio che accoglierà dal lunedì al venerdì, bambini dai 6 ai 13 anni del territorio.


Chi cerchiamo: Se sei maggiorenne e hai un' esperienza nel settore educativo e/o di animazione o ancor più un titolo adeguato, partecipa!!
Per chi ha già lavorato in questo settore o ha desiderato farlo, intuisce e sa che lavorare con i bambini comporta grande attenzione, cura e responsabilità, un metodo, soprattutto nella prevenzione del rischio, sicuramente in misura maggiore rispetto ad altre attività.
Se, quindi, intendi darci una mano in questa attività farai parte dello staff, non sarai mai da solo/a: due psicologi, assistente sociale ed educatore professionale con un'esperienza pluriennale in gestione di centri estivi, saranno sempre al tuo fianco.


Come partecipare: Il contributo di partecipazione a persona NON è DOVUTO.
L'unica condizione è adattarti alla vita di campo in autogestione, che seppur spartana ti darà tante soddisfazioni per il servizio che metti a disposizione.
Saranno a nostro carico vitto, alloggio, servizi interni, assicurazione, materiali e attrezzature, il noleggio di una bici e .... (altro !).
Soltanto le spese di spostamento sono a tuo carico.
Sappi che la cooperativa Libera-Mente, a fronte delle numerose richieste, si riserva di selezionare i partecipanti.
Provarci non ti costa nulla, ti risponderemo in breve tempo!

Puoi partecipare compilando il Modulo di preiscrizione on line cliccando qui

Ti risponderemo appena riceveremo la tua preiscrizione!
Consiglio: Affrettati!! A breve chiuderemo le iscrizioni!


Uniche settimane gratuite disponibili :

6 - 12 giugno (max 3 posti disponibili)
13 - 19 giugno (max 3 posti disponibili)

Scegli la settimana e compila il Modulo (clicca qui)


Attività: Se parteciperai farai parte dell'équipe multiprofessionale nell'organizzazione e cura dei bambini, che saranno intrattenuti con attività preorganizzate di tipo educativo, creativo e socializzante per tutta la mattina.
Nel pomeriggio parteciperai alla formazione sul fenomeno mafioso, ascoltando testimonianze di impegno civile, percorrendo a Cinisi i “Cento passi”, da casa Memoria e Felicia Impastato all’ex casa del boss Badalamenti, andremo a fare un tour a Palermo, tra vie e viuzze della città antica, percorrendo il quadrilatero della memoria, incontrerai i sopravvissuti alle stragi di mafia e i famigliari di vittime.
Il mare non mancherà e le passeggiate in bici, né i momenti di svago e di meraviglia per bellezza dei posti e delle persone che incontrerai, saremo sempre insieme.
Essendo in un piccolo gruppo, vivrai in una piccola comunità, in autogestione.
Stai tranquillo/a ti coccoleremo, perché la mano che ci darai sarà inestimabile in termini di esempio di cittadinanza attiva, solidarietà sociale e riutilizzo di un bene confiscato.


I campi si trovano a Marina di Cinisi, in un luogo alberato e fresco a 300 metri dal mare.
Fiori di campo è un bene confiscato alla famiglia Piazza, nella maxi-confisca alla mafia del 1993.
Dal 2012 il bene è gestito dalla Cooperativa Libera-Mente ed è stato ripristinato con l’aiuto e il lavoro di centinaia di volontari attraverso i campi estivi.
Oggi Fiori di Campo è un patrimonio comune aperto a tutti, strappato alla criminalità organizzata.


Altre informazioni: La cucina è gestita insieme ai referenti del campo. L'alimentazione prevista è pensata anche per vegetariani, vegani e per coloro che hanno intolleranze, previa segnalazione.
Alloggio: Farai vita comune, dormendo sul posto, a Fiori di campo, in stanze con più letti.
Porta con te lenzuola (o sacco a pelo), federa del cuscino, cappellino, scarpe da trekking, guanti e pantaloni da lavoro, costume e telo da mare, crema protettiva e quello che ti è necessario.


Come Arrivare: Google Maps
• Treno: Stazione Piraineto (Villagrazia di Carini), circa 2 km.
• Aereo: Dall'aeroporto Falcone Borsellino, circa 4 km.
• Auto: Autostrada A29 (PA-TP), uscita Villagrazia di Carini, indicazione Torre Pozzillo (mare).
Se vieni in auto puoi parcheggiare nel viale alberato.
Consiglio: Arriva nei pressi di Fiori di campo, cioè all'aeroporto Falcone Borsellino o alla stazione Piraineto di Palermo, poi chiamaci che verremo a prenderti.


Ps: I posti sono limitati, prenota ora!!!

CIAO!!!

Nessun commento ancora

Lascia un commento