Idea innovativa su un bene confiscato, partinicese sul “tetto d’Italia”

QL News.it, 18 novembre 2014

Il progetto di “turismo etico” su un bene confiscato alla mafia a Cinisi ha trionfato all’“Edison start”, il premio della compagnia Edison dedicato alle idee imprenditoriali più innovative d’Italia. Deus ex machina di questa straordinaria esperienza è la partinicese Elena Ciravolo che tre anni fa, attraverso la cooperativa LiberaMente, ha dato avvio a “Fiori di campo”, progetto di valorizzazione di un bene confiscato nella terra dello spietato e sanguinario boss Tano Badalamenti.

Nessun commento ancora

Lascia un commento